Bullismo, Regione e studenti alleati per contrastarlo: presentati 182 progetti e nasce anche una radio dedicata

2' di lettura 14/12/2022 - Il progetto dell’Istituto Comprensivo ‘Marconi’ di Concorezzo (MB), denominato ‘Intervallo selvaggio’ ha vinto la nuova edizione dell’Hackathon, che quest’anno aveva una valenza di carattere nazionale, sulla sicurezza in rete e il contrasto al cyberbullismo.

L’iniziativa, organizzata da Regione Lombardia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, si è conclusa con la premiazione dei progetti vincitori all’Auditorium Giorgio Gaber di Palazzo Pirelli a Milano. Al secondo posto l’Istituto Comprensivo ‘Salvo D’Acquisto’ di Messina con il progetto ‘Il salice piangente’. Terzo classificato ‘il volo di Marlena’ progetto realizzato dall’Istituto Superiore ‘Taramelli – Foscolo’ di Pavia.

L’obiettivo dell’Hackathon è stato quello di sensibilizzare gli studenti rispetto al tema della sicurezza in rete.

All’evento hanno preso parte il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e l’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Romano La Russa.

RADIO BULL-OUT – Il format utilizzato nell’edizione 2022 è stato ancora più innovativo rispetto agli anni precedenti. Si è puntato sul podcast, una registrazione radiofonica di tre minuti realizzata da ogni scuola partecipante, che ha permesso di dare vita a ‘radio BULL-OUT’, dedicata al tema delle relazioni e della sicurezza nel web. Radio che sarà operativa dal prossimo 21 gennaio.

I NUMERI DEL PROGETTO – La novità dell’edizione 2022 è la partecipazione anche di scuole extra regione. In tutto 182 podcast ricevuti, un quinto da istituti extra regionali: 25 dalla Sicilia, 4 dal Piemonte, 2 dall’Abruzzo e dal Lazio, 3 dalla Campania ed 1 dalla Basilicata.

FONTANA – “Ho avuto modo di ascoltare gli interventi dei ragazzi – ha detto il presidente Fontana – che hanno partecipato all’Hackathon 2022. Gli studenti anche quest’anno sono stati i veri protagonisti, segno di grande maturità e concretezza. Ringrazio tutte le scuole partecipanti, per un progetto che continuerà in futuro e che ha già raccolto risultati significativi”.

LA RUSSA – ” Dobbiamo rompere questo silenzio – ha aggiunto l’assessore La Russa – raccontando come il cyberbullismo, riesca ad insinuarsi nelle dinamiche relazionali di voi giovani e come voi stessi possiate e dobbiate rendervi protagonisti di un cambiamento di rotta, facendo della responsabilità e del rispetto le basi di relazioni sane. Hackathon è un progetto straordinario, che il mio assessorato porta avanti da ormai cinque anni insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, coinvolgendo centinaia di scuole secondarie di secondo grado e migliaia di studenti protagonisti di progetti importanti
Il nostro proposito, come Regione, è quello di continuare, in futuro, a promuovere iniziative di questo tipo, affinché il mondo della scuola, culla della cultura, possa giovarsi delle risorse economiche ed organizzative necessarie per attuare un efficace contrasto alle prevaricazioni di ogni genere. Il mio augurio ed auspicio è che voi continuiate sulla strada tracciata, diventando degli adulti attenti e socialmente responsabili, che fanno del rispetto per il prossimo il proprio modello di vita”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2022 alle 17:49 sul giornale del 15 dicembre 2022 - 36 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dIvx





logoEV
qrcode